2009

Convento di S. Domenico - Salone Bolognini

L’intervento ha interessato l’intero ambiente del grande salone, di quasi 350 mq. di superficie e nello specifico il soffitto ligneo settecentesco e le pareti con decorazioni pittoriche ed in stucco.
Il restauro si è incentrato principalmente sul cassettonato ligneo decorato che si trovava ad un livello di degrado molto avanzato a causa di infiltrazioni igroscopiche e al riscaldamento eccessivo a cui era stato sottoposto, ulteriormente aggravato per la concomitanza della particolarità esecutiva della decorazione pittorica, qui realizzata con una scarsa, se non in molti punti inesistente, base preparatoria.
L’intervento ha permesso un approfondito studio delle condizioni materiche del legno e la realizzazione di un’attenta indagine stratigrafica delle pareti che ha permesso di recuperare importanti preesistenze decorative .
Le campionature effettuate hanno riportato alla luce un impianto decorativo semplice ma pressoché completo e soprattutto complementare all’apparato decorativo del soffitto.
L’operazione di descialbo degli elementi decorativi in stucco ha liberato inoltre gli ornati dall’appiattimento causato dallo spessore delle tinte incongrue e riportato in evidenza i rapporti cromatici originari.
Le scelte operative, unitamente alle riproposizioni cromatiche, effettuate sulle pareti non decorate del salone, hanno permesso di riportare l’ambiente ad una leggibilità unitaria d’insieme.

Il salone al termine dei lavoriIl salone al termine dei lavori
il soffitto a fine restauroil soffitto a fine restauro
Dettagli
Committente: 
Ente Provincia di San Domenico
Soprintendenza: 
Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia
Regione: 
Emilia-Romagna
Settore: 
Decorazioni architettoniche