2004-2005

Ex Chiesa di San Lorenzo - Piacenza

Restauro degli affreschi quattrocenteschi e degli elementi architettonici in stucco della seconda campata della chiesa.

Questo secondo lotto di lavori prosegue quelli realizzati nel 2003 che hanno interessato la terza campata della chiesa e numerose cappelle.
L’intervento è focalizzato sulla seconda campata della navata centrale e di quelle laterali che al momento del restauro apparivano quasi completamente scialbate di bianco. Precedenti saggi di pulitura avevano rilevato la presenza di pittura ad affresco, che abbiamo potuto confermare pienamente dopo l’asportazione delle tinteggiature sovrapposte.
Le pitture, di notevole pregio artistico e di grande importanza storica, sono databili alla fine del XIV secolo, inizio XV e sono state recuperate nella quasi totalità della superficie.
L’operazione più impegnativa è stato il recupero delle pitture, eseguita alternativamente a secco con metodi manuali meccanici e ad impacco con solventi adeguati e differenziati. In parallelo abbiamo eseguito i consolidamenti dell’intonaco alla struttura muraria e, operando dal sottotetto, il rinforzo strutturale delle nervature murarie in alcune zone sovrasollecitate e rese critiche da recenti movimenti tellurici e di cedimento del sottosuolo.
Il restauro ha anche interessato l’apparato decorativo seicentesco in stucco, rappresentato dai capitelli dei pilastri che sorreggono le volte e dalle decorazioni architettoniche delle cappelle laterali, recuperando con operazioni di pulitura e reintegrazione plastica il modellato e la coloritura originale.

un particolare durante l'interventoun particolare durante l'intervento
la terza campata a fine restaurola terza campata a fine restauro
Dettagli
Committente: 
Soprintendenza B.A.P. Emilia
Soprintendenza: 
Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia
Regione: 
Emilia-Romagna
Settore: 
Decorazioni architettoniche